Journey in Italy, in sintesi

Journey in Italy, in sintesi

1 – Weelbeing/Longevity/Health

Incentiviamo scelte di vita sane, nel rispetto delle diverse radici, culture ed economie locali, per cercare di conseguire una parità tra civiltà diverse – che non significa uniformarsi in una monotona uguaglianza bensì aprirsi a un confronto ad alto livello, con pari dignità reciproca.

2 – Sustainability/Innovation/Regeneration

Con il sostegno dell’ONU, supportiamo concretamente il dialogo e lo scambio culturale sui principi della Dieta Mediterranea, sulla sua sostenibilità, circolarità e rigenerazione, e su come essa possa riflettersi armoniosamente nelle diverse cucine culturali del Sud e del Nord del mondo, in particolare quella africana e cinese, attraverso simposi, degustazioni, cooking show e workshop. Verranno illustrati e condivisi In Bakery e I’Mpasta, due brevetti di Antonella Bondi sulla rigenerazione virtuosa di pane e pasta, contro lo spreco alimentare.

3 – Gastronomy Tourism

Con Journey in Italy, in un rinnovato Grand Tour, esploriamo paesaggi e tradizioni non ancora valorizzati dal turismo internazionale, scoprendo ricchezze bioculturali nascoste e sorprendenti, valorizzando il variegato patrimonio culturale italiano: design, architettura, urbanistica, enogastronomia, arte, storia, tradizione e innovazione.


4 – Journey in Design – Design of EveryDay Things

Journey in Design istituisce una nuova scuola internazionale (Italia e Cina) volta a conciliare creazione artistica, metodo artigianale e produzione industriale. Dalla teoria alla prassi, fino al prodotto originale immesso sul mercato in pieno accordo con il “Sustainable Development Goals” dell’ONU.

Storia, idea, obiettivo, progetto, prodotto, rigenerazione: sei tappe unite in un flusso armonico e concreto che compone il grande viaggio del design, al servizio dell’utilità, delle necessità, della bellezza.

Patrocinio e coordinamento: Polimi (Politecnico di Milano)

  • Francesco Zurlo Preside della Scuola del Design del Politecnico di Milano
  • Matteo Oreste Ingaramo Head of Companies Relations School of Design – Politecnico di Milano

Organizzazione – supporto :

  • Antonella Bondi
  • Ruggero Dassi
  • Ming Li (Polimi)
  • Mark Richardson
  • Vincenzo Russo(IULM)
  • Philip Maglione
  • Luciano Galimberti (ADI)
  • Marco Pedrali

Journey in Design è dedicato a Vittorio e Ruggero Dassi.


5 –  World Gelato Day / Gelato UN Day

La Dieta Mediterranea, nella sua declinazione più attuale, comprende anche la fruizione attenta del gelato. Elaborando ricette che riducono il contenuto di zuccheri per oltre
il 30%, senza per questo alterare la percezione del gusto e l’intensità dei sapori, si è arrivati a concepire un “gelato mediterraneo” sano e appetitoso, che rispetta ampiamente gli equilibri nutrizionali.

6- Regenerative Design/ Regenerate Design

Una progettazione che tende ad una fusione armoniosa tra spazio antropizzato e contesto naturale. Gli strumenti, perché ciò possa accadere, sono già disponibili. Grazie alla simulazione e alla virtualizzazione, si possono prevedere ancor prima della progettazione vera e propria tutti gli effetti del prodotto nel suo ciclo di vita, e i beni possono essere realizzati utilizzando materiali riciclabili e solo nella misura strettamente richiesta perché svolgano la loro funzione effettiva. Approfondendo le relazioni tra le esigenze del mondo umano e la natura, si possono anche coprire nuove forme di produzione di energia. La base, per tutto ciò, è l’utilizzo di dati, un ingrediente fondamentale per l’attività dei moderni studi di design.

7- Design Olfattivo

Antonella Bondi è un architetto di esperienze olfattive nel mondo del food e dell’home design, a cui piace creare architetture olfattive nelle quali ognuno proietta il proprio spazio emotivo, riportando in superficie memorie nascoste o sviluppando fantasie nuove. L’olfatto è una chiave d’accesso al nostro modo interiore e allo stesso tempo una rappresentazione di quello che siamo.

Total
0
Shares
Prev
Don’t waste time

Don’t waste time

DON’T WASTE TIME Journey in Italy, partendo dal concetto DON’T WASTE TIME, si concentra sul tema dell’individuo e del singolo.

Next
Journey in Italy, Il Format e i protagonisti

Journey in Italy, Il Format e i protagonisti

Journey in Italy, Format Journey in Italy è organizzato in forma di simposio, nella tradizione greca e romana, che prevedeva conversazioni di interesse comune intrecciate a tavola.

You May Also Like