Don’t waste time

DON’T WASTE TIME

Journey in Italy, partendo dal concetto DON’T WASTE TIME, si concentra sul tema dell’individuo e del singolo.

DON’T WASTE TIME.
Dal benessere dell’individuo, al benessere della collettività.

Journey in Italy, partendo dal concetto DON’T WASTE TIME, si concentra sul tema dell’individuo e del singolo. In un’epoca in cui la vita e il tempo di ciascuno è scandito dalla tecnologia, spesso nella frenesia delle grandi metropoli, è essenziale ribaltare il proprio punto di vista, iniziando ad affrontare un presente concreto e non virtuale, non sprecando i momenti e dando valore al proprio tempo: ogni persona deve essere pronta e sfruttare le opportunità della vita con gratitudine, puntando al proprio benessere per poi diffonderlo, attraverso il bene per il prossimo e il senso di comunità.

Vivere intensamente il proprio tempo, e condividerlo con gioia. Insieme agli altri. Ed è esattamente questo lo spirito che ispira Journey in Italy: promuovere la felicità del singolo, capace di vivere ogni momento della vita con forza, determinazione e con una buona dose di rispetto, allegria e gratitudine nei confronti della società. Per questo l’obiettivo di Journey in Italy può essere riassunto nel motto QUI ED ORA, SENTIRSI BENE: IL CIBO COME LINGUAGGIO DELLA GIOIA E DELLA PACE, che l’ideatrice del progetto Antonella Bondi, insieme al suo team, vuole condividere con il grande pubblico e le istituzioni. Un motto in cui rientrano, oltre al gusto individuale, concetti quali sostenibilità ambientale, design, comfort, piacere della condivisione, fratellanza.

Oltre la globalizzazione, oltre alla società dei consumi Come ha scritto lo storico Massimo Montanari:

“La correzione delle abitudini alimentari, la scelta di puntare su preparazioni essenziali e sulla riduzione degli sprechi, sarà un modo per contribuire a salvaguardare il futuro. Rovesciando un paradigma caro alla società dei consumi, saranno le nostre scelte a orientare i modi di produrre.”

In questo senso Journey in Italy promuove la cooperazione alimentare a livello internazionale e nazionale, valorizzando la biodiversità come una fonte di ricchezza per favorire lo scambio di conoscenze in tutto il mondo. La globalizzazione porta infatti a un’omogeneizzazione del cibo e dello stile di vita che non contribuisce a incrementare un benessere duraturo.

Perciò una delle principali sfide che il mondo deve affrontare con urgenza è lo sviluppo di procedure e processi educativi per promuovere cucine e stili di vita culturali tradizionali come la Dieta Mediterranea, per la salute, la ricchezza e il benessere di tutte le persone, e quindi del pianeta. Journey in Italy, partendo quindi da dinamiche individuali (la felicità del singolo) e materiali  il cibo, legato sia al sostentamento che al piacere -, muove verso ideali universali legati al desiderio di contribuire concretamente allo sviluppo di un mondo migliore, minato alla radice da profonde e a volte feroci disuguaglianze, generanti conflitti.

Anche per questo istituire un vero dialogo tra la Dieta Mediterranea e la Cucina Africana e Cinese rappresenta qualcosa di ben più importante di uno scambio di idee legate al cibo. Può davvero rappresentare un momento di crescita collettiva, con benefici riflessi anche sulla realtà sociopolitica.

Total
0
Shares
Prev
Journey in Italy – The Grand Tour

Journey in Italy – The Grand Tour

A tavola con la cucina Italiana: Il Benessere con Gusto 12 appuntamenti tra il 14 e il 18 novembre 2023, in 11 città in tutto il mondo dal palazzo di Vetro a NY a Londra e da Milano a Hong Kong: “Simposi e narrazioni sul tema della dieta mediterranea e dialogo con le cucine tradizionali Africane e Cinesi, assaggi, dimostrazioni e cene.

Next
Journey in Italy, in sintesi

Journey in Italy, in sintesi

Journey in Italy, in sintesi 1 – Weelbeing/Longevity/Health Incentiviamo scelte di vita sane, nel rispetto delle diverse radici, culture ed economie locali, per cercare di conseguire una parità tra civiltà diverse – che non significa uniformarsi in una monotona uguaglianza bensì aprirsi a un confronto ad alto livello, con pari dignità reciproca.

You May Also Like