Journey in Design

JOURNEY IN DESIGN
Scuola di Design

Una Scuola di Design ponte ideale tra le Arti e i Mestieri di due grandi civiltà

A Journey in Italy si lega un altro importante progetto che sposa gli stessi principi e valori: Journey in Design. Un progetto legato alla condivisione dei saperi nell’ambito del design che, forte della lezione dei grandi maestri italiani del Novecento, e focalizzata sul Design of Everyday Things, vuole mettersi in correlazione con l’evoluzione creativa e tecnologica del design cinese contemporaneo. Un progetto che vuole conciliare creazione artistica, metodo artigianale e produzione industriale in un flusso continuo, e che prenderà il via operativo entro la fine del 2023. Storia, idea, obiettivo, progetto, prodotto, rigenerazione: sei tappe unite in un flusso armonico e concreto che compone il grande viaggio del design, al servizio dell’utilità, delle necessità, della bellezza.

Patrocinio e coordinamento:
Polimi (Politecnico di Milano)
Francesco Zurlo Preside della Scuola del Design del Politecnico di Milano
Matteo Oreste Ingaramo Head of Companies Relations School of Design – Politecnico di Milano

Organizzazione – supporto:
Antonella Bondi
Ruggero Dassi
Ming Li (Polimi)
Mark Richardson
Vincenzo Russo (IULM)
Filippo Maglione
Luciano Galimberti (ADI)
Marco Pedrali

Journey in Design è dedicato a Vittorio e Ruggero Dassi.

Il design dei servizi per Journey in Italy

Il design è una disciplina in grande sviluppo. Si occupa di “oggetti di progetto” sempre diversi. Non solo quelli tradizionali, come i prodotti, la grafica, gli interni, ma anche altri ambiti come, nel caso specifico, i servizi. Il design dei servizi è l’ambito, teorico e pratico, più appropriato per l’iniziativa “Journey in Italy”. Il progetto di servizi mette al centro l’utente dell’esperienza turistica. Cercando di comprenderne le esigenze materiali ma anche le richieste meno esplicite: le emozioni, il bisogno di apprendere, la richiesta di autenticità, la relazione con l’ambiente locale, con le persone, con la storia e la tradizione di quel contesto. Il design italiano ha maturato una significativa reputazione nel mondo legata ad aspetti che potremmo chiamare propri della vita di ognuno. È un design del lifeware (un termine che indica tutto ciò che è nella quotidianità: cibo, mobilità, casa, vestiti) e comprende anche tutti quei momenti che rendono l’esistenza di ognuno pregnante, come può essere quel momento di felicità che si associa alla scoperta di un luogo, al gusto di uno specifico alimento, al piacere della conversazione e del confronto con chi vive in quel luogo.

Il design dei servizi parte dalla persona, che non è semplice portatrice di interessi – sorta di “scatola” di bisogni di consumo del tempo libero – ma è essa stessa portatrice di capacità. Il progetto dell’esperienza turistica non può prescindere da questa dimensione: considerare le persone non come attori passivi di interesse ma come protagonisti attivi nella fruizione sostenibile di luoghi spesso delicati, fragili, eppure degni di una valorizzazione capace di renderli accessibili e, al contempo, protetti.

Francesco Zurlo, maggio 2023

Total
0
Shares
Prev
Journey in The Planet ETS

Journey in The Planet ETS

Journey in The Planet ETS Piazza Diaz 5 Milano 20122 JOURNEY IN THE PLANET ETS (Ente del Terzo Settore) è un’associazione di interesse sociale senza scopo di lucro, impegnata in attività di solidarietà e utilità sociale, di cui fa parte l’attività di Journey in Italy e Journey In Design.

Next
Journey in Italy – The Grand Tour

Journey in Italy – The Grand Tour

A tavola con la cucina Italiana: Il Benessere con Gusto 12 appuntamenti tra il 14 e il 18 novembre 2023, in 11 città in tutto il mondo dal palazzo di Vetro a NY a Londra e da Milano a Hong Kong: “Simposi e narrazioni sul tema della dieta mediterranea e dialogo con le cucine tradizionali Africane e Cinesi, assaggi, dimostrazioni e cene.

You May Also Like